sport-in-gravidanza-centro-bimbi

Sport in gravidanza: i benefici e i consigli per praticarlo al meglio

Una volta la tradizione voleva che la donna incinta restasse a casa e riposasse il più possibile. Oggi, le ricerche e i gli studi sull’argomento hanno appurato che l’attività fisica fa bene, sia alla donna in stato interessante, sia al bambino.

Lo sport in gravidanza infatti: migliora l’umore, aumenta la circolazione sanguigna, previene i gonfiori alle gambe, ti permette di mantenerti tonica evitando l’accumulo di grasso, riduce le smagliature e produce una serie di ormoni che aiutano lo sviluppo del feto.

Nonostante tutti questi benefici però, bisogna fare attenzione a eventuali rischi e cercare di muoversi sempre in sicurezza, rispettando alcune importanti regole, ovvero:

  1. Evita sport di contatto o dove si rischia di cadere, come per esempio la lotta, l’equitazione e il ciclismo e prediligi lo yoga, la marcia, il pilates e le attività in acqua, avvisando sempre l’istruttore sul tuo stato di salute.
  2. In caso di sport acquatici, o che prevedono un contatto col pavimento, usa sempre saponi antimicotici e ipoallergenici per lavarti, fai la doccia con le ciabatte e metti un tappetino o un asciugamano tra te e il pavimento durante l’attività fisica.
  3. Mantieni la tua frequenza cardiaca tra i 130 e i 150 battiti al minuto, così da evitare fenomeni di ipo/iper-ossigenzazione che potrebbero fare male a te e al bambino.
  4. Ascolta il tuo corpo e i suoi messaggi. Stai attenta a possibili crampi, fitte, sbalzi di pressione e dolori addominali. Non sfidare i tuoi limiti e riposati quando lo ritieni necessario.
  5. Consultati sempre col tuo ginecologo non solo in caso di dubbi ma anche nella scelta dell’attività da intraprendere.

Detto ciò, noi di Centro Bimbi ti auguriamo un buon allenamento!

To Top