Grandparents with baby

Lasciarlo dai nonni, si o no?

Domanda frequente e poco scontata. Si proprio così, non tutti sono disposti a lasciare il proprio bambino dai nonni. I motivi? Sicuramente la mancanza di fiducia c’entra ben poco.

La verità è che ci sono mamme che non lasciano il proprio figlio per più di due ore. Sono le mamme troppo apprensive, un po’ ansiose e sicuramente fin troppo attaccate al proprio bambino.

Ci sono invece mamme che non condividono principi e regole dei nonni.  Eppure i nonni sono una risorsa importante, fondamentale, sono figure che comunicano affetto e tenerezza, trasmettono un senso di continuità e insegnano l’arte del tempo che passa, una  storia che congiunge il passato, il presente e il futuro.

Lasciare i bambini dai nonni ha molteplici aspetti positivi:

–       Fa bene alla coppia, aiuta a ritrovarsi e a trascorrere qualche momento di intimità senza avere preoccupazioni;

–       Fa bene al bambino, aiuta a staccarsi dalla madre.

–       Fa bene ai nonni, li farete sentire attivi e indispensabili, gli regalerete un po’ di vita e gioia in casa;

–       La coppia dei nonni offre anche un’alternativa allo stile educativo dei genitori;

Ovviamente è importante stabilire delle regole tra genitori, nonni e bambini. I nonni non devono sostituirsi ai genitori. Potrebbe infatti essere utile fare un po’ di affiancamento con i nonni che si dovranno occupare del piccolo: e non perché non li riteniate capaci ma solo per aiutarli a capire con quali principi intendete educarlo e a cosa fate più attenzione.

Qualunque cosa non vi piaccia, parlatene con loro tranquillamente, sottolineando che riconoscete quanto loro fanno per voi e il vostro piccolo, ma che per voi sono importanti determinate cose che vi fanno stare più tranquille. 

To Top