Family Enjoying Movie Night At Home Together

I 5 migliori cartoni animati da guardare per Natale

Il Natale è una delle festività che tutti i bambini aspettano perché le luci, i colori e i tanto attesi regali creano un’atmosfera assolutamente unica. Tuttavia, ogni anno i valori delle feste vengono rispolverati dalla programmazione dei vari canali televisivi per ricreare momenti di pace e intimità in famiglia.

Le proposte sono davvero tantissime ma eccovi la selezione di 5 cartoni animati che da sempre sono amati da grandi e piccini…

  • Il Canto di Natale di Topolino: è tratto dal racconto di Charles Dickens e nel 1983 la Walt Disney Productions ha deciso di crearne un cortometraggio. I protagonisti principali sono Topolino (nel ruolo di Bob Cratchit) e Paperon de Paperoni, il quale interpreta Ebenezer Scrooge. Il bello di questo cartone risiede non solo nella trama commovente ma anche nella presenza di molte parti cantate che ricordano quasi un musical.
  • A Christmas Carol: è nato nel 2009 sfruttando la tecnologia cinematografica 3D e anche in questo caso si ispira all’opera di Charles Dickens. Per questa pellicola è stata adoperata la tecnica del Motion capture, nonché la realizzazione in digitale di reali movimenti umani.
  • Polar express: è tratto dall’omonimo libro illustrato scritto da Chris Van Allsburg. Il film è uscito nelle sale cinematografiche nel 2004 e, anche in questo caso, è stata sfruttata la tecnologia del motion capture. La trama ha come protagonista un ragazzo che non ha più fiducia nell’esistenza di Babbo Natale e che compie un viaggio verso il Polo Nord con un mezzo molto particolare (il treno Polar Express) che gli permetterà di incontrarlo e di ricevere un dono da lui.
  • The Nightmare before Christmas: è nato dal genio creativo di Tim Burton nel 1993 ed è un film che facilmente si adatta sia alle festività natalizie che a quelle di Halloween. Il protagonista, Jack Skeletron, è il capo del Villaggio di Halloween, luogo in cui ogni anno si aspetta di festeggiare il 31 ottobre ed in cui tutto ruota attorno a tale evento. Tuttavia, Jack è ormai stanco di questa monotonia e, durante una passeggiata nel bosco con il suo cane Zero, viene catapultato nella città del Natale, restandone totalmente colpito dall’atmosfera tanto da volerne organizzare una. Assolutamente da vedere.
  • Il Grinch: sebbene sia conosciuto per lo più per il film uscito nel 2000, a partire dal novembre di quest’anno è stato proiettato anche nelle sale cinematografiche la versione a cartone animato del famoso cattivo della città di “Chissà” che, fin da quando era un giovane ragazzo in orfanotrofio, odia il Natale. Tuttavia, l’incontro con la piccola Cindy Chi Lou cambierà totalmente la sua visione della festa, portandolo ad apprezzarne l’atmosfera. In realtà, pochi sanno che il racconto nacque dal fumettista statunitense Theodor Seuss Geisel che non solo ne scrisse i contenuti in rima ma si occupò anche delle sue illustrazioni. La tematica principale del film è quella di imparare ad apprezzare il Natale nella sua forma più pura e sincera, quello in cui la parte commerciale ha un posto di secondaria importanza.

Siete pronti alla magia del Natale?

To Top