prevenire sudamina

Come prevenire la sudamina: il caldo nemico dei bimbi

Nonostante l’estate sia la stagione più attesa dell’anno da grandi e piccini, il caldo estivo è uno dei pericoli principali per la pelle dei bambini.

Il caldo ha reso questi giorni davvero pesanti per adulti e bambini.  C’è chi ha la possibilità di portare i propri bimbi al mare  e rinfrescarsi e chi invece lavorando trascorre queste torride giornate in casa (già perché il centro città non è sicuramente il modo migliore di sopravvivere al caldo).

Per i più piccoli queste temperature possono portare a qualche problema pratico. Uno dei fastidi più ricorrenti in estate è quello dell’eccessiva sudorazione che, a volte, porta a spiacevoli conseguenze.

In particolare, il disturbo più ricorrente legato a questa stagione è quello della “sudamina” (detta anche “sudorina”). Ovvero uno sfogo dell’epidermide che genera puntini rossi in rilievo, rendendo la pelle delicata dei più piccoli una vera e propria “grattugia”.

La sudamina generalmente scompare spontaneamente con il raffreddamento del corpo.

Ma come prevenirla?

Ecco alcuni piccoli accorgimenti:

– fare dei bagnetti quotidiani con acqua e bicarbonato o con un cucchiaio di amido di riso o mais che rinfrescano la pelle e sono adatti anche a quelle più̀ sensibili ed irritate.

– indossare vestiti leggeri, di cotone e possibilmente non aderenti in estate; mentre in inverno è bene coprirsi in modo consono alla temperatura;

– bambini e neonati vanno coperti in maniera adeguata senza esagerare troppo;

– nella stagione calda mantenere gli ambienti, molto freschi;

– non coprirsi in maniera eccessiva durante la notte;

– non usare creme o unguenti che potrebbero ostruire i dotti escretori.

Vi ricordiamo comunque di chiedere al vostro pediatra o medico di famiglia.

To Top