nedvizhimost2217

Chiavi di casa: quando darle ai nostri figli?

Quello della consegna delle chiavi di casa è un passaggio importante nella crescita del nostro bambino, che porta con sé nuove responsabilità e obblighi. Ed ecco quindi alcuni importanti consigli che ti aiuteranno a gestire al meglio questa delicata fase educativa.
1) Aspettare l’età giusta. Alcuni consigliano i 10 anni, ma in generale si considera ideale per una tale responsabilità il periodo delle medie, quando nostro figlio comincia a sviluppare e volere una sempre maggiore autonomia.
2) Essere onesti sul grado di responsabilità del proprio figlio e soprattutto capire se perde spesso le cose, se è distratto e puntuale sugli impegni.
3) Fare un discorso molto chiaro sulle responsabilità che si stanno acquisendo, sulle conseguenze in caso di comportamenti errati e sui pericoli che si possono correre una volta che si è soli a casa.
4) Procedere a piccoli passi. Cominciare a responsabilizzarlo affidandogli le chiavi per piccole commissioni, vedere come si comporta e regolarsi di conseguenza al suo grado di consapevolezza e attenzione.

Leggi tutto
ima-li-ista-sladje-od-usnulih-nasmijesenih-novorodjencadi_1425985988_1

Mio figlio dormirà? 4 consigli per una perfetta nanna

La prima domanda che coglie i neo genitori è sempre una: ma mio figlio dormirà?
È importante a questo proposito ricordare che i bambini hanno un ritmo biologico diverso dal nostro che li porta spesso a dormire di giorno e stare svegli la notte, con conseguente perdite di sonno da parte dei genitori. Ma ci sono dei piccoli accorgimenti che puoi adoperare per limitare i danni e godere ogni tanto di un prolungato sonno notturno. Eccoli qui.
• Una buona poppata e un bagnetto sono ovviamente le prime cose da fare. Perché permettono a tuo figlio di rilassarsi e risolvono tutte le esigenze primarie che potrebbero disturbare il suo riposo.
• Una ninna nanna o la lettura di una storia. Anche se è troppo piccolo per capire le parole sarà infatti il suono rassicurante della vostra voce a calmarlo e tranquillizzarlo.
• Evitare che dorma troppo di giorno. Svegliarlo delicatamente e farlo giocare dopo circa 30 min di pisolino in modo che non accumuli troppo sonno e quindi stia sveglio la notte.
• Evitare di allattarlo al seno mentre dorme. Se infatti prende questa cattiva abitudine quello dell’allattamento notturno sarà un obbligo da cui difficilmente riuscirete a liberarvi prima di due o tre anni, con evidenti problemi poi per il vostro riposo notturno e per l’intimità della coppia.

Leggi tutto
bambini smarthphone centro bimbi

Smartphone e bambini: quando regalarlo?

I bambini di oggi fin dalla nascita si ritrovano già immersi nella tecnologia e nel mondo di internet.

Fin da piccoli sono stati abituati a giocare col tablet o a guardare i propri programmi preferiti sul cellulare di mamma e papà, ma arriva poi il momento in cui da semplice gioco lo smarthphone deve trasformarsi anche per loro in fondamentale strumento di interazione col mondo.

Leggi tutto
centro-bimbi-blog

Vacanze: 4 consigli su dove portare i vostri piccoli

Lo sappiamo bene che non è facile fare una vacanza con uno o più bambini piccoli. Potrebbero non trovarsi a loro agio o accusare eccessivo stress, piangendo di conseguenza tutto il tempo.
Ma dagli esperti di Centro Bimbi arrivano alcuni consigli, suddivisi per età, su dove andare in vacanza con i propri piccoli, senza rinunciare a comodità, relax e divertimento.

Leggi tutto
togliere-pannolino-centro-bimbi

Togliere il pannolino: ecco quando e come farlo al meglio

Togliere il pannolino è molto importante per la crescita di nostro figlio. Ma quand’è il momento giusto? E come farlo al meglio? Ecco i consigli di Centro Bimbi che risponderanno alle vostre domande.

Ogni bambino ha il suo tempo. In genere si parla di togliere il pannolino intorno ai 2-3 anni ma ancora più importante dell’età è capire se il nostro piccolo ha acquisito la consapevolezza della sua vescica e di cosa deve fare quando la sente piena.

Leggi tutto
To Top