Bravi in matematica? Dipende dalla mamma… e da un suo ormone

Bravi in matematica? Dipende dalla mamma… e da un suo ormone

Tre per cinque, diviso sei, meno la radice quadrata di 40… chi sa darci la risposta esatta?

No, non siamo impazziti improvvisamente, vogliamo soltanto sapere chi di voi è più abile a risolvere quesiti matematici, ovvero chi di voi ha avuto la mamma migliore. A quanto pare, infatti, il merito sembra essere tutto suo.

Non siamo noi a dirlo ma bensì una ricerca olandese pubblicata sull’European Journal of Endocrinology. Durante questo studio sono stati seguiti 2000 bambini dalla pancia alle elementari, e su di loro si è provato a identificare l’ormone tiroideo che causa una buona o pessima attitudine alla matematica.

La ricerca ha dimostrato che i figli di donne che, durante la gravidanza, presentano bassi livelli di ormone tiroideo sono il 60% più inclini a prendere brutti voti nei test di aritmetica a scuola, rispetto ai coetanei nati da mamme con livelli normali dell’ormone. Che l’ormone della tiroxina influisse sullo sviluppo cognitivo dei bambini era già stato evidenziato, ma finora non era chiaro in che modo questo si riflettesse sulle performance scolastiche.

Quindi care mamme non è più il caso di rimproverare i vostri bambini se non riescono a fare i compiti di matematica o se preferiscono il liceo classico a quello scientifico. Sappiate che dipende tutto da voi!

 

To Top