kids-girl-pencil-drawing-159823

Bimbo che cresce, disegno che cambia: ecco le 5 fasi

Dai primi scarabocchi ai veri e propri disegni: passo dopo passo, i bambini imparano a disegnare e percorrono 5 fasi. Ecco quali. Un’avvertenza importante: lasciate il bimbo libero di esprimere la propria creatività come meglio crede!

Prima fase: prima di tutto, disegniamo

I primi “scarabocchi” danno ai bambini una grande soddisfazione. È il loro modo per lasciare un segno, una traccia nel mondo.

Seconda fase: ora si scarabocchia

È la fase degli esperimenti. I bambini da 1 a 3 anni non si stancano mai di sperimentare per scoprire nuove tecniche e modalità di disegno. Già a questa età si possono capire le capacità motorie e il temperamento del bimbo da come disegna.

Terza fase: tutta testa

In questa fase i bambini iniziano a disegnare soprattutto persone con grandi teste. Si sviluppa pian piano il senso dell’ordine del disegno. Sempre in questa fase, il bimbo adora colorare calcando la mano e con libertà i propri disegni.

Quarta fase: ti racconto una storia

In questa fase i disegni dei bambini raccontano già una storia. Se chiedete del disegno, verrete a sapere dettagli molto accurati di ciò che sta accadendo in quella immagine. In questa fase il bambino con un disegno racconta tutto ciò che è importante. E riempie tutto lo spazio disponibile sul foglio.

Quinta fase: passiamo ai dettagli

In questa fase i bimbi adorano disegnare tutto ciò che per loro è caro e importante e cercano di farlo nel modo più accurato e simile all’originale possibile. Le bambine adorano disegnare quello che sognano (per esempio essere una principessa). Per i maschietti l’azione si svolge in primo piano e i dettagli non sono poi così importanti.

To Top