addormentarsi non è un problema

Addormentarsi… non è più un problema!

E’ arrivata la sera e sogni già il momento in cui potrai goderti un po’ di… silenzio! La giornata è stata lunga e per quanto tu possa amare i tuoi bambini sei sfinita e non vedi l’ora di andare a letto, guardare un po’ di televisione, leggere un libro o semplicemente fare due chiacchiere con una persona che sia più alta di 70 cm e non faccia la pipì nei pantaloni. C’è solo un piccolo problema, sono ancora pimpanti e faticano ad addormentarsi.

Che fare?  Un aiuto può essere dato dalla cena. Al Forum Internazionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza un gruppo di pediatri ha stabilito che esistono cibi ricchi di un amminoacido che dà tranquillità.

I cibi amici del sonno sono: latte, yogurt, riso, orzo e legumi. Questi alimenti contengono, infatti, il triptofano che dà tranquillità e agisce sui meccanismi che regolano l’umore.  Ci sono anche  alimenti utili al rilassamento come zucchine, banane, carote, prugne e spinaci, ricchi di potassio. Quest’ultimo infatti regolarizza il battito cardiaco. Se poi a questi cibi si aggiungono alimenti come pollo e patate, ancora meglio. Infatti questi contengono zuccheri e vitamina B6 che agevolano l’utilizzo del triptofano e quindi fanno aumentare la calma.

Attenzione perché se ci sono cibi che possono essere vostri alleati per trascorrere una serata tranquilla, ci sono anche quelli da evitare come la carne rossa e il pesce che contengono proteine che potrebbero eccitare ed è preferibile servirli a pranzo. Care mamme state attente al cioccolato, il nemico del sonno, ricco di tiramina, una sostanza che può dare irrequietezza.

To Top